A denti stretti = A malincuore, con evidente sforzo
Al dente = Detto di pasta o riso non troppo cotti
Armato sino ai denti = Armato di tutto punto
Avere il dente avvelenato = Essere pieno di rancore
Battere i denti = Avere freddo
Dare aria ai denti = Parlare a vanvera
Difendere coi denti = Difendere con accanimento
Lottare con le unghie e coi denti = Lottare fino alla fine, senza arrendersi
Mettere qualcosa sotto i denti = Mangiare
Mostrare i denti = Assumere un atteggiamento risoluto o minaccioso
Nei denti = Assoluto diniego
Parlare fuori dai denti = Parlare con franchezza, a muso duro
Reggere l’anima coi denti = Essere malmesso, stare a malapena in piedi

Chi ha pane non ha denti

Chi ha le possibilità spesso non le sa sfruttare

Occhi o per occhi o, dente per dente

La legge del taglione: infliggere all’offensore una pena uguale all’offesa ricevuta

Pane per i tuoi denti

Qualcosa che sai fare molto bene

La lingua batte dove il dente duole

Tornare col pensiero sempre ai nostri problemi irrisolti

Stringere i denti

Impegnarsi allo spasimo, resistere con tutte le proprie forze

A denti stretti

A malincuore, con evidente sforzo

Parlare fuori dai denti

Parlare con franchezza, a muso duro

Via il dente via il dolore

Quando una cosa è fatta non ci si pensa più

Con lacrime e lamenti non si cura il mal di denti

Lamentarsi non risolve i problemi

Togliersi il pane dai denti

Privarsi del necessario, sacrificarsi in favore di qualcuno

La lingua sta bene dentro i denti

Ci si può adattare a condizioni estreme

Al pan duro dente acuto

Tirare fuori la grinta necessaria alla situazione

La lingua unge e il dente punge

Le parole taglienti preparano l’aggressione fisica

La lingua batte dove il dente duole

Si torna sempre col pensiero ai problemi irrisolti

Al bambin che non ha denti, freddo fa di tutti i tempi

I più piccoli patiscono sempre il freddo

Chi ha denti non ha pane e viceversa

Le cose non capitano mai al momento giusto

Chi mangia la midolla con i denti mangia la crosta con le gengive

Chi spreca risorse inutilmente da giovane, rischia di non averne da vecchio

Con lacrime e lamenti non si cura il mal di denti

Disperarsi non risolve i problemi

Fin ch’uno ha denti in bocca non sa quel che gli tocca

Non si sa mai ciò che può capitare

I denti del giudizio spuntano tardi e cascano presto

Il giudizio dura poco tempo

Occhio per occhio, dente per dente

La legge del taglione: ti farò cosa hai fatto a me!

Domeneddio fece bene a non fare i denti a’ ranocchi

Per fortuna la rabbia degli sciocchi non può ferire davvero

La lingua riceve spesso morsi, ma rimane insieme ai denti

Stare insieme è duro, ma è necessario

Le buone parole non rompono i denti

Non bisogna risparmiarsi nell’essere gentile ed educati con gli altri

Non tutte le volte che si veggono i denti, s’ha paura de’ morsi

Spesso chi aggredisce a parole non passa all’atto fisico

Quando odi altrui mancamenti, chiudi la lingua fra i denti

Non sottolineare le colpe altrui, già ammesse o riconosciute da altri

Quando si ride senza essere contenti è un riso che non passa i denti

Ridere senza provare gioia dentro di sé, è apparenza, buon umore effimero e superficiale

È più vicino il dente che nessun parente

E’ meglio farsi le proprie ragioni da soli piuttosto che chiedere aiuto ai parenti

A chi duole il dente, se lo cava

Uscire da una situazione dolorosa, rinunciandovi

Trentadue denti non riescono a tenere a bada una lingua

E’ molto difficile saper tacere

Chi arde e non lo sente, arder possa infino al dente

Bisogna sperare che chi sbaglia senza accorgersene, arrivi fino al punto di comprendere il proprio errore

Menu